Books Should Be Free
Loyal Books
Free Public Domain Audiobooks & eBook Downloads
Search by: Title, Author or Keyword

Memorie del Presbiterio   By:

Book cover

"Memorie del Presbiterio" by Emilio Praga is a captivating novel that delves into the complex inner workings of a small Italian village and the lives of its inhabitants. The author's rich descriptions and vivid imagery draw the reader into the world of the characters, making them come alive on the page.

The story is filled with secrets, mysteries, and scandals that keep the reader guessing until the very end. Praga masterfully weaves together multiple storylines, creating a tapestry of interconnected lives that are both compelling and thought-provoking.

The characters are well-developed and relatable, each struggling with their own personal demons and desires. Through their interactions and conflicts, Praga explores themes of love, betrayal, and redemption, making for a deeply emotional and engaging read.

Overall, "Memorie del Presbiterio" is a beautifully written novel that is sure to captivate readers with its intricate plot, well-drawn characters, and evocative setting. Praga's talent for storytelling shines through in this gripping tale of love, loss, and the enduring power of forgiveness.

First Page:

EMILIO PRAGA

MEMORIE DEL PRESBITERIO

SCENE DI PROVINCIA

TORINO

F. CASANOVA. LIBRAIO EDITORE

Via Accademia delle Scienze (Piazza Carignano)

1881

AD ANTONIO GALATEO

AMICO MIO,

Quando Emilio Praga ci leggeva la prima parte di queste sfortunate MEMORIE DEL PRESBITERIO, e ci offriva di collaborare con lui e terminare il lavoro, non pensavamo che noi due, pochi mesi dopo, l'avremmo terminato senza lui.

Da molti anni il Pungolo di Milano, che aveva acquistato la proprietà del racconto, lo prometteva ai suoi lettori; il Praga a lunghi intervalli lo ripigliava, aggiungeva alcune pagine nelle quali lasciava libero il freno alla sua immaginazione ineguale, splendida a lampi, al suo sentimento profondo e malato, bizzarro e delicatissimo; ne ingarbugliava l'intreccio, poi, stanco, l'abbandonava ancora. S'illudeva sempre di arrivare al fine e non l'avrebbe forse finito mai. Quando mancò, era appena alla metà.

Il Pungolo dovendo finalmente pubblicarlo, il Direttore Leone Fortis, amico di Praga e mio, propose a me di finirlo. Non potei dirgli di no, ma l'impresa mi sgomentava. Il meglio dell'opera stava nelle delicatezze di sentimento e di forma, in quel particolare profumo di poesia e di affetto che Emilio solo possedeva. L'intreccio poi era una disperazione, una matassa arruffata donde non usciva alcun filo buono... Continue reading book >>




eBook Downloads
ePUB eBook
• iBooks for iPhone and iPad
• Nook
• Sony Reader
Kindle eBook
• Mobi file format for Kindle
Read eBook
• Load eBook in browser
Text File eBook
• Computers
• Windows
• Mac

Review this book



Popular Genres
More Genres
Languages
Paid Books